I benefici del vuoto a rendere nell'horeca?

Intervento di Lucio Roncoroni del 1 Maggio 2022, Presidente di Consorzio Distributori Alimentari


Il consorzio C.D.A. costituito nel 2008 opera nell’ambito della distribuzione all’ingrosso di bevande attraverso una rete nazionale di aziende. Nell’ anno 2021 detiene una quota di mercato del 25 % del fatturato totale del settore e il 16 % dei volumi movimentati. Clientela di riferimento è il mercato dei consumi fuori casa, meglio definita come canale Ho.re.ca. La clientela servita ammonta a livello nazionale a circa 55.000 locali.


La distribuzione all’ingrosso delle bevande svolge un ruolo intermedio tra il mondo della produzione e il mondo dei locali horeca. Questa posizione all’interno della filiera ha consentito di acquisire conoscenza e competenze, che proiettano il distributore di bevande in una sfera che esce dai semplici confini di operatore logistico ponendolo come consulente verso gli uni e verso gli altri. Tale competenza unita alla profonda conoscenza del territorio nella quale le imprese operano, fanno di questi imprenditori un asset importante per la veicolazione e il sostegno di varie iniziative economiche e sociali.


Da sempre importante è stato l’impegno della categoria a sostegno dell’utilizzo dei contenitori a rendere e quindi riutilizzabili. Nello specifico: acqua e bibite var e fusti in acciaio per la birra. Dei contenitori a rendere si sono fatti e si continueranno a fare sforzi importanti per il loro sostegno e per la loro diffusione. Vanno tuttavia considerati i molteplici aspetti che condizionano o ostacolano la loro diffusione in un’ottica di piena sostenibilità. È la dimensione relazionale che permette di legare insieme i vari piani- economico, sociale e ambientale.


Le pluralità degli attori in gioco, gli interessi economici e i vincoli sociali impongono una profonda riflessione sulle caratteristiche di tutta la filiera. Calarsi e capire “gli altri” significa acquisire quelle conoscenze che se correttamente interpretate e strategicamente incanalate ci possono consentire di arrivare in tempi più rapidi agli obiettivi che il manifesto del riutilizzo intende proporre e sostenere.


Post recenti

Mostra tutti

Intervento di Paolo Ricotti del 1 maggio 2022, Presidente di Planet Life Economy Foundation Per noi di Planet Life Economy Foundation che lavoriamo da quasi 20 anni sull’intera filiera della dell’econ

Il packaging usa e getta è una delle pratiche più inquinanti del consumo di cibi e bevande, perché presuppone uno spreco per ogni occasione di consumo ed è lo standard di confezionamento di interi mer